Ecco le mascotte di Tokyo 2020

Ecco le mascotte di Tokyo 2020

Tra antico e moderno

Il Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 ha svelato oggi, di fronte a circa 600 bambini della Hoyonomori Gakuen School, le due mascotte ufficiali dell’evento a cinque cerchi.

A sceglierle sono stati gli studenti delle scuole elementari di tutto il Giappone e delle scuole giapponesi all’estero.

Hanno partecipato al voto 205755 classi di 16769 scuole con il set A - realizzate da Ryo Taniguchi, 44enne disegnatore di Fukuoka - che ha ricevuto 109041 voti, avendo la meglio sui bozzetti B (61.423 voti) e C (35.291 voti).

Il processo di voto della mascotte, iniziato nel dicembre 2017, fa parte del programma educativo nazionale Tokyo 2020 "Yoi Don!" ("Preparatevi!"), pensato per portare le Olimpiadi e le Paralimpiadi nelle scuole di tutto il Giappone e per consentire agli studenti di partecipare attivamente ad iniziative legate ai Giochi, facendogli conoscere i valori dei movimenti olimpici e paralimpici.

"I Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 hanno finalmente le loro mascotte – ha commentato Yohei Miyata, presidente della commissione selezionatrice -. Questo significa molto, specialmente in Giappone. Non vedo l'ora di vedere questi due personaggi prendere vita negli stadi, nelle strade e in TV.

I bambini hanno scelto due mascotte che incarnano la tradizione antica e l’innovazione. Credo che questa sia una scelta eccellente dal momento che la vision del logo di Tokyo 2020 è "innovazione dall'armonia", il che implica che l'innovazione si verificherà quando il vecchio e il nuovo di Tokyo e del Giappone si uniranno".

Toccherà ora al board della Commissione decidere i nomi delle due mascotte che faranno il loro debutto ufficiale a luglio, con i Giochi Olimpici che prenderanno il via dal 24 luglio al 9 agosto.


Condividi:

Copyright ©2018 Judo Puglia. Tutti i Diritti Riservati. Powered by LWBProject.com